Documentazione necessaria per il M.F.


A) LIBRETTO FISCALE del registratore di cassa dove vengono riportati i dati dell’utente finale. Verrano di volta in volta annotate sia le variazione di ragione sociale, i passaggi di proprietà, le verifiche periodiche e tutti gli interventi di manutenzione effettuate e trascritte dal tecnico autorizzato. In caso di  mancato funzionamento del registratore di cassa l' utente deve chiedere tempestivamente l'intervento di un laboratorio autorizzato e annotare data e ora della richiesta su tale libretto.  In caso di furto o smarrimento dovrà essere inoltrata denuncia alla autorità competenti ed al contempo richiedere un duplicato alla casa fornitrice.

B) REGISTRO DEI CORRISPETTIVI GIORNALIERI nel quale annotare l'ammontare globale dei corrispettivi delle operazioni imponibili e delle relative imposte, distinto secondo l'aliquota applicabile, nonché l'ammontare globale dei corrispettivi, delle operazioni non imponibili e quello delle operazioni esenti iva. Non vi è più l’obbligo di registrare gli incassi entro il giorno successivo e possono essere trascritti entro la fine del mese.

C) REGISTRO PER MANCATO O IRREGOLARE FUNZIONAMENTO del misuratore fiscale, su cui annotare l'importo totale pagato da ogni singolo cliente. L'art. 11, Decreto Ministeriale del 23 marzo 1983 precisa che l'utente deve -in casi di mancato o irregolare funzionamento, per qualsiasi motivo, degli apparecchi misuratori fiscali- richiedere tempestivamente l'intervento della ditta tenuta alla manutenzione e annotare data e ora della richiesta sul libretto di dotazione dell'apparecchio; Fino a quando non sia ultimato il servizio di assistenza, in luogo del rilascio dello scontrino fiscale, l'utente deve poi annotare distintamente, su apposito registro, con riepilogo giornaliero, i corrispettivi relativi a ciascuna operazione (non gli importi delle singole merci. ma il loro totale complessivo). E' comunque possibile non tenere il citato registro, sempre che il contribuente sia in grado in alternativa di emettere ricevuta fiscale (Circ. Min. 4 aprile 1997 n. 97/E).
D) COPIA DEI DOCUMENTI  relativi alla messa in servizio del misuratore fiscale (prima installazione)
Copyright © 2010 Web Master Affinito Michele.Tutti i Diritti Riservati.